giovedì 5 settembre 2013

Shadowhunters al cinema



E' uscito il 28 agosto al cinema. Stiamo parlando niente meno che di Shadowhunters. Città di Ossa di Cassandra Clare, film tratto dall'omonimo libro urban fantasy che mi dicono essere un bestseller.
Eppure consentitemi di dire che non ho visto nemmeno un trailer, non un minimo di pubblicità, volantini, locandine e, cosa ancora più strana, nella mia provincia questo film viene proiettato in un'unica sala di un unico cinema multiplex. Se so che il film è in fase di proiezione cinematografica è solo perché io personalmente ho fatto delle ricerche in tal senso, e perché a Vienna ho visto le pubblicità dei cinema.

 Una scena tratta dal film... i nostri eroi stanno per vedersela con un po' di vampiri famelici

Devo dire che la cosa mi ha sorpreso molto, anche perché in effetti su Sky continuano a fare gli speciali con scene del film e interviste a Cassandra Clare. Allora mi sorge spontanea una domanda: ma è la mia provincia che è un po' "sfigatella" e rifiuta di proiettare questo film che gli appassionati della saga aspettavano da tempo, oppure il film è un tale disastro che semplicemente i cinema non vogliono rischiare un flopp?

Dopotutto, dando una sbirciatina sul sito MYMovies, si puù ben vedere che gli incassi, sia in Italia che negli Usa, in questi primi giorni sono stati davvero da flop colossale, tanto che non raggiungevano nemmeno il livello "buono". 
Per dare un'idea:

Incassi Shadowhunters - Città di ossa
Primo Weekend Italia: € 723.000
Primo Weekend Usa: $ 9.300.000
Incasso Totale* Usa: $ 22.654.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 settembre 2013

Incassi che vengono evidenziati da un colore decisamente troppo rosso per poter definire questo film un successo.
Ma qual è, allora, la ragione di un tale inaspettato insuccesso? Purtroppo, proprio perché non ho avuto - per lo meno non ancora - la possibilità di vedere il film, malgrado abbia contato quanti giorni mancavano alla sua uscite nelle sale, posso solo avanzare delle ipotesi.
Sarà stato il perido sfavorevole? Molti ancora in vacanza e pertanto decisi a stare all'aria aperta finché durano le belle giornate? Poca o nulla pubblicità? Oppure semplicemente in Italia la saga di Shadowhunters ha meno fans di quello che si pensava?


Non sarà che per caso, come molte altre volte, purtroppo, è successo, il film non ha niente a che vedere con il libro, tanto da arrivare a rovinare completamente la storia? 
Il primo caso simile che mi viene in mente, è quello di Eragon. Il film che ne hanno fatto non è male, ma se si prende libro e film e li si confronta... ci si può chiedere perché diavolo abbiano fatto un sacco di tagli e, soprattutto, chi sia stato il genio che ha fatto venir meno qualsiasi possibilità per un seguito eliminando tutte quelle parti che creavano un collegamento con Eldest. Risultato? Un film che vive della fama del libro e che probabilmente sperava di avere successo in virtù del suo solo titolo. 
E purtroppo così succede per molti film, che sperano di raggiungere un record di incassi solo in quanto tratti da bestsellers di fama più o meno mondiale. Tranne qualche rara eccezione, il più delle volte sono delle pallide ombre indegne delle storie su cui si basano.

Pensare che qualcosa di simile possa essere successo anche con Shadowhunters, una saga che davvero merita di essere letta, convolgente, appassionante e sempre ricca di inaspettate sorprese, è agghiacciante e spero davvero che qualcuno smentisca al più presto questo mio subdolo sospetto. 
Personalmente, trama a parte, non condivido la scelta degli attori, soprattutto quella di Jamie Campbell Bower nel ruolo di Jace, un personaggio chiave della serie, ma questo può rientrare tranquillamente in gusti personali. 

 Jamie Campbell Bower nel ruolo di Jace, Shadowhunters, ossia cacciatore di demoni 

Il trailer mi aveva anche lasciato sperare bene, ma l'alone di silenzio che mi sembra stia avvolgendo questo film mi inquieta un po'... speriamo di riuscire a smentire tutti i peggiori sospetti, a questo punto.



 Ambientato nella New York di oggi, Shadowhunters - Città di ossa ha come protagonista Clary Fray (Lily Collins), un'adolescente in apparenza come tante altre, che scopre di essere la discendente di una stirpe di Shadowhunters, una cellula segreta di semi-angeli guerrieri, impegnati in un'antica battaglia tesa a proteggere il nostro mondo dai demoni. Dopo la scomparsa della madre, Clary si unisce a un gruppo di Shadowhunters, che le fanno conoscere una diversa e pericolosa New York, infestata da demoni, stregoni, vampiri, licantropi e altre terribili creature.

Nessun commento:

Posta un commento

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!