giovedì 24 luglio 2014

(Progetto trasloco #4 ) [Recensione] I Guardiani delle Anime - La maledizione della Regina di M.P.Black



TITOLO: I GUARDIANI DELLE ANIME- LA MALEDIZIONE DELLA REGINA
AUTORE: M.P.BLACK
CASA EDITRICE: DOMINO EDIZIONI
COLLANA: LE RUNE
ANNO DI PUBBLICAZIONE: I°EDIZIONE MAGGIO 2011
PAGINE: 267


TRAMA 
"Un viaggio contro il tempo e nel tempo
per spezzare un'antica maledizione.
Due ragazzi, Brandon e Vania,
i cui destini sono legati per sempre,
sono spiriti erranti alla ricerca del loro
rinnovato amore.
Due streghe sorelle, Rose e Annette,
aprono la via agli Incarnati,
e il Primo Guardiano, Jecob Ross,
difende con l'immortalità il suo compito di
Guardiano delle Anime."

 RECENSIONE

La storia di Jacob Ross, un barbone, inizia a Washington D.C., il 18 dicembre 1885, quando una sfera di luce, un essere evanescente, lo travolge. Riacquistati i sensi, Jacob fa la conoscenza di Rose, l'Oracolo, e di sua sorella, Anette, una Strega che lo condurrà al cospetto dei Sette Re, i Ministri del Mondo che, donandogli due katane, due Spade Gemelle che lo renderanno immortale, faranno di lui il Primo Guardiano delle Anime.
La storia di Rose e Annette, una Maga e una Strega, sorelle gemelle, comincia a Salem, Massachussets, nel 1692.
La storia tra Brandon Davis, un normale ragazzo di quasi diciotto anni, e Vania Chernikova, la ragazza punk della scuola, inizia a Fear, una piccola cittadina del Maine, nel 2009.
La storia fra Antonio e Cleopatra, però, incomincia molto tempo prima, nell'Egitto di quasi duemila anni fa. Malgrado questo, Brandon e Vania hanno con i due amanti un legame molto più profondo di quanto potrebbero mai immaginare e nel momento in cui se ne renderanno conto, la loro vita non sarà più la stessa.
Aiutati dai Guardiani delle Anime, il cui compito è quello di proteggere i reincarnati per far sì che i loro Spiriti imbocchino il giusto cammino e non ripetano gli stessi errori del passato, Brandon e Vania, utilizzando lo Scarabeo Magico, dovranno tornare indietro nel tempo per spezzare un'antica maledizione e poter vivere finalmente il loro amore senza pericoli. Ma scopriranno, loro malgrado, che a volte niente è come sembra...

"I Guardiani delle Anime- La Maledizione della Regina" è il quarto libro di M.P.Black, già autrice della trilogia " La Signora degli Elfi" edita dalla casa editrice 0111 edizioni. Il salto di qualità rispetto ai libri precedenti, in questa nuova opera è evidente. Prima di tutto il genere: da un fantasy di stampo classico, benchè dai tratti innovativi ( elfi che utilizzano spade laser, per dirne una), si è passati ad un paranormal romance urban fantasy, con una trama più originale e più studiata, segno evidente che l'autrice si è ben documentata sopratutto in vista dei numeorsi richiami storici inseriti nel libro. Lo stile è molto scorrevole, invoglia alla lettura, è come un fiume placido che non incontra ostacoli nel suo percorso verso la valle. Allo stesso modo, il lettore non ha alcun problema a proseguire la lettura, che risulta tutt'altro che pesante. Forse la storia fra i due protagonisti è un po' troppo affrettata e per dare questa dinamicità sono stati sacrificati un po' i momenti di introspezione dei personaggi, che ci sono ma non sono molto profondi, a volte appaiono un po' superficiali.
Tutto è in continuo movimento, non ci sono periodi di quiete, ma è un perpetuo avvicendarsi di eventi. Brandon e Vania si vedono e si innamorano e da quel punto in poi i due non avranno più un momento di pausa, ma saranno trascinati in situazioni che a volte sembrano più grandi di loro e che non sempre, putroppo, si risolvono nel modo in cui avrebbero sperato...
Nienta da dire sulla caratterizzazione dei personaggi, ciascuno ha il proprio carattere e delle caratteristiche peculiari che lo distinguono dagli altri e lo rendono in un certo qual modo unico.
Devo dire che il tono generale è complessivamente piatto, non è di carattere " epico" ma al contrario è piuttosto semplice. Non banale, solo che, ovviamente secondo la mia opinione, sono pochi i momenti che ti fanno battere il cuore e restare con il fiato sospeso... ma niente problema, perché anche gli amanti dei colpi di scena avranno pane per i loro denti, prima o poi.
Poi, che altro... è rivolto prevalentemente ad un pubblico di ragazzi, ma come ogni libro per ragazzi, può essere tranquillamente letto anche da un adulto.
In attesa del prossimo libro di M.P.Black, che speriamo uscirà presto, guardatevi il trailer e, nel caso decideste di leggere " I Guardiani delle Anime", buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!