martedì 29 luglio 2014

Quel che c'è di nuovo sullo scaffale # 2

So che mi ero ripromessa di non comprare più alcun libro, nemmeno in ebook, finché non avessi finito quelli che sono in attesa di essere letti da mesi, ma come resistere alla tentazione dei nuovi MINIMAMMUT? Avete presente qui libri con la copertina quasi imbottita, con le facce di scrittori famosi e ormai morti, pubblicati dalla Newton e Compton e venduti al modico prezzo di euro 3 e 90? Come potevo lasciarmi sfuggire un'occasione così?
Fortuna che ci sono mamma e papà, e sono riuscita a scroccare a entrambi un libro della collana. Dopo alcune indecisioni, ecco quali ho comprato:

Il Maestro e Margherita di Bulgakov
"Satana in persona, giunto a Mosca sotto le spoglie di un mago insieme con un bizzarro corteo di diavoli aiutanti, sconvolge la pigra routine della capitale sovietica. Alle tragicomiche sventure di piccoli funzionari e mediocri burocrati della vita e dell’arte, fa da contrappunto la magica storia d’amore tra uno scrittore, il maestro appunto, e Margherita, la sua inquieta e tenera amante. Pubblicato per la prima volta sulla rivista «Moskva» nel 1967, questo romanzo eccezionale, ironico, poetico, originalissimo ebbe subito un grande successo, conquistandosi a pieno diritto un posto tra i classici della letteratura del Novecento."
L'amante di Lady Chatterley di Lawrence
"L’amore adultero tra una nobildonna e il proprio guardiacaccia narrato in questo romanzo, il più celebre di D. H. Lawrence, scandalizzò a tal punto l’Inghilterra da essere immediatamente proibito in tutti i Paesi di lingua inglese. In realtà quest’opera bellissima difende appassionatamente le ragioni dell’amore, della passione più autentica e travolgente, della ricerca spregiudicata di un sentimento libero, genuino, intenso, di fronte a tutte le regole, i pregiudizi e le convenzioni che finiscono con l’incatenare ogni vero sentire. Giustamente i due personaggi di questo romanzo, diventato quasi mitico, Connie Chatterley e il guardiacaccia Mellors, si sono imposti, nell’immaginario contemporaneo, come modelli di una vitalità trasgressiva, intesa come ritorno alle energie pure della natura."
In più ho preso in prestito dalla libreria di mia sorella questi tre titoli, giusto per tuffarmi un po' nella letteratura contemporanea per ragazzi:


Trattasi di Ogni giorno di David Levithan, che ho letto proprio ieri, di In fondo al sentiero, di Neil Gaiman e di L'ultima alba di guerra di Paul Dowswell. Sono libri, come ho già detto, per ragazzi, ma proprio per questo sono curiosa di leggerli.
E voi? Quali nuovi libri si sono aggiunti alla vostra libreria?

Nessun commento:

Posta un commento

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!