martedì 12 aprile 2016

"Assurde Cronache dell'Apocalisse" di Carlotta Pollini

Ben ritrovati! Mi scuso se nelle ultime settimane sono stata un po' assente... sarà l'arrivo della primavera, ma sono davvero svogliata in questi giorni, e sto cercando di mettere più impegno nello studio dopo un periodo, diciamo, di relax. Per cui credo che continuerò a farmi sentire solo di quando in quando, e per lo più per segnalazioni e interviste, perché al momento ho in lettura un libro sulla vita di Dante, di cui credo proprio che non farò la recensione. Oggi comunque vi segnalo un fantasy comico, Assurde Cronache dell'Apocalisse di Carlotta Pollini, che sarà, terminato il libro per l'università, una delle mie prossime letture.

AAA Cercasi zombie per possibile Apocalisse.
Requisiti minimi: pulizia, capacità di lavorare in gruppi
numerosi, serietà. Astenersi perditempo e vivi.

TITOLO: Assurde Cronache dell'Apocalisse
AUTORE: Carlotta Pollini
CASA EDITRICE: Inspired Digital Publishing
GENERE: Fantasy, Fantasy Umoristico, Azione, Avventura
DATA DI PUBBLICAZIONE: 30 novembre 2015
PREZZO: euro 1,99
E se una mattina ti svegliassi e realizzassi di essere morto? Come reagiresti? Isacco si risveglia in un obitorio e, dopo aver derubato il medico che stava per effettuare l'autopsia, scappa. Privo di qualsiasi ricordo e scarsamente dotato di una certa moralità, per le strade di Firenze incontra un ragazzo disposto ad aiutarlo: gli offre ospitalità e un porto sicuro. E quando Isacco gli rivela la sua vera natura di morto vivente, il coinquilino, affatto sconvolto, lo accompagna da Camilla, la sensitiva più potente di tutta l’Europa. Finisce per diventare lo zombie assistente della medium instaurando un rapporto basato su acidi gastrici mortali e minacce di motoseghe. I loro destini sembrano intrecciarsi sempre più tra bizzarri incontri con vecchie medium pazze, incarichi di disinfestazione spirituale e fantasmi da guardia. Mentre alle loro spalle si delinea il profilo di un uomo calvo che sta per scatenare un'apocalisse di riti voodoo... forse…



Carlotta Pollini nasce a Firenze nel 1984. Nel capoluogo toscano, ha frequentato l'Università di Lettere e Filosofia, con indirizzo di Storia Medievale. Si è trasferita in un piccolo paesino del Chianti
nell'estremo tentativo di fare l'eremita, fallendo miseramente. Oggi, vive e lavora tra i lupi e le colline
del Chianti. Rubando tempo ad attività prioritarie quali alimentazione e sonno, scrive per necessità ed
essendo lettrice compulsiva, aspetta con ansia l'età pensionabile per leggere tutto quello che non ha avuto il tempo di leggere. Sempre per necessità, si prepara part time per una possibile apocalisse assieme al gatto Topo ed il cane Ugo, trasformando pollai in improbabili bunker.


1 commento:

  1. Ciao Chiara! Questa segnalazione è molto particolare, un libro fuori dalle righe, sicuramente =D
    Volevo avvisarti anche che ti ho nominata nel Link Party di Amelia, se ti va di partecipare ;)
    http://lasoffittadiamelia.blogspot.it/2016/04/link-party-giveaway-birthday-blog.html

    RispondiElimina

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!